sabato, febbraio 7

Telefonino per i bimbi di 3 anni per imparare sms e mail


Cari alunni,a proposito di un argomento trattato a lezione (Intermedio), ho trovato questo articolo che penso possa dar luogo a opinioni diverse. Telefonino per i più piccoli? Sarà vero che gli servirà a cavarsela con le nuove tecnologie?Dicono che servirà a imparare come scrivere, e le classiche fiabe?Nasceranno i nostri figli con il facebook sotto il braccio?Se volete approfondire l'informazione, ecco il sito dove potete trovare l'articolo completo:

4 commenti:

Patxi ha detto...

Penso che non sía una buona idea,quello di dotare ai bambini un telefonino da piccoli.
É veró che il tempo corre velocemente e la scienza e le nuove tecnologíe avanzano vertiginosamente, peró dal mio punto di vista, penso che sarebbe meglio, il bambino deve crescere piano, senza fretta, seguendo il modello di tutte le tappe della vita.La tecnología deve adattarsi nel tempo, non il tempo alla tecnología. I suoi genitori hanno molto da dire, secondo me, hanno tutta la colpa.Cossí penso io.
Saluti,

Patxi.

Montse ha detto...

Sono assolutamente d'accordo con te, Patxi. Io personalmente non volevo che mio figlio (15 anni)avesse un cellullare, ma purtroppo mio fratello ha avuto la felice idea di dargliene uno per il suo compleanno. Adesso non fa altro che inviare degli sms, fare delle fotografie assurde e ascoltare musica (che a proposito non suona molto bene)...Sono veramente stufa!
Potete immaginare quanto stufa sarebbe io se mio figlio avesse avuto un cellullare da quando aveva tre anni??

Santiago ha detto...

Non capisco dov'è il problema, poiché è soltanto un giocattolo. E molti giocattoli hanno sempre imitato gli oggetti degli adulti (cucine, macchine, pistole...). Perché non i telefonini o i computer, dato che siamo nel secolo XXI? Quello che ci interessa è, soprattutto che sia sicuro. E dopo aver letto l'articolo, possiamo rimanere tranquilli.

Gabriela ha detto...

Penso che sia proprio vero quello che ha detto Santiago.Non è altro che un giocattolo che riprodurre un oggetto assai conosciuto trai bambini d'oggigiorno.Però non glielo comprerei come un metodo da imparare nè l'alfabeto nè la scrittura.Penso che nelle aziende specializzate ci siano tantíssimi giocatteli educativi per introdurre ai più piccoli nel mondo della lettura e della scrittura.De risguardo all' uso del telefonino tra i più giovani mi tocca dire che ho trovato tanto interessante quanto intelligente le messure proposte dal ministro francese dell' Ambiente.Mi raccomando, leggete il link correlatto il cui titolo è "Niente cellulari ai bambini"